5 film sulla PRIGIONE

Da sempre le carceri sono oggetto di dibattiti,scandali e scontri. Ma che ruolo hanno nel cinema? Come vengono descritte dai registi?
Ecco solo alcuni dei numerosi esempi dei momenti in cui il cinema incontra la prigione.

1 – Il Miglio Verde (1999)

il miglio verde

Tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King, la pellicola parla dell’agente Paul Edgecombe (Tom Hanks), guardiano del celebre Miglio Verde, cioè il percorso che separa i detenuti dalla sedia elettrica (pavimentato appunto di verde). Il destino di Paul si incrocia con quello di John Coffey (Michael Clarke Duncan), un uomo di colore detenuto nel miglio verde che nasconde molti segreti.
Diretto da Frank Darabont, la pellicola offre spunti di riflessione molto interessanti sulla vita dei carcerati e sul concetto di colpevolezza.

 

2- American History X (1998)

american history X

Divenuto un cult per gli appassionati della settima arte, il film si incentra sulla storia di Derek Vinyard (un grande Edward Norton) che, scarcerato dopo 3 anni di detenzione per omicidio, cerca di ricostruirsi una vita. Derek è un “Naziskin”, l’odio razziale e la vita in carcere sono i temi principali della pellicola.
Diretto da Tony Kaye, il film fa luce sull’argomento razzismo in modo violento ma efficace, come efficace è la rappresentazione della vita dei carcerati.

 

3 – Hunger (2008)

hunger fassbender

Durissima pellicola sulla vita dei prigionieri politici dell’Irlanda del Nord e sulle loro vite portate alla disperazione da una società che non dava loro ascolto. Ci si concentra in particolare sulla vicenda di Bobby Sands (interpretato da un incredibile Michael Fassbender), che si fa portavoce della silenziosa protesta di tutti i prigionieri politici maltrattati e nascosti dalle istituzioni.
Diretto da Steve McQueen, il film non si trattiene dal mostrare immagini crude e molto forti, al limite del ribrezzo; forse per far sì che lo spettatore si possa immedesimare nei protagonisti, forse per denunciare le terribili condizioni in cui i prigionieri erano costretti a vivere.

 

4 – Le Ali della Libertà (1994)

fullscreen_pc

Preciso dipinto della vita carceraria americana a cavallo degli anni ’40/’50, questa pellicola mondialmente apprezzata narra la storia di Andy Dufresne (Tim Robbins) accusato di duplice omicidio e rinchiuso nel carcere di Shawshank. Qui Andy conosce Red (Morgan Freeman),  con cui stringe un legame di amicizia e rispetto. Il protagonista dovrà imparare a sopravvivere nella dura realtà del carcere, senza mai smettere di sognare la libertà.
Diretta da da Frank Darabont, la pellicola è stata nominata dall’ AFI tra i cento film più belli di sempre ed è fondamentale per capire le logiche del carcere e dei rapporti umani.

 

5 – The Experiment (2010)

12764_4_screenshot

Remake dell’omonimo film del 2001, The Experiment è basato sugli esperimenti sociologici di Zimbardo sul ruolo e il comportamento dell’individuo nella società. Con la promessa di un compenso monetario, ad alcuni uomini viene proposto di partecipare ad un esperimento sociale: alcuni di loro (scelti precedentemente in base alle loro caratteristiche fisiche-psicologiche) dovranno fare la parte degli agenti carcerari mentre i restanti dovranno essere i carcerati. Con un inaspettato risultato si scoprirà che il ruolo assegnato a ciascuna persona può incidere sul comportamento della stessa, fino a livelli mai pensati prima.
Diretto da Paul T. Scheuring, il film si basa su una storia realmente accaduta e mostra un’idea di carcere inedita, ma purtroppo veritiera.

5 film sulla PRIGIONEultima modifica: 2015-06-19T19:34:45+02:00da cinemozione
Reposta per primo quest’articolo

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.